November 28, 2022
You can use WP menu builder to build menus

Al via il campionato regionale d’altura con il Trofeo Manfredi. Molte le novità e tanti appuntamenti da non perdere. Sabato 22 ottobre sarà presentato a Cetraro il XVI Campionato Invernale d’Altura, occasione per illustrare anche il Trofeo Manfredi Sailing Cup,la cui classifica confluirà in quella del campionato.

Domenica 23 si darà il via alle prove in mare. Seguiranno due intensi weekend dedicati interamente alla parte agonistica in mare (5-6 / 19-20 novembre), con un “terzo tempo” previsto tra i vicoli del centro Storico di Cetraro e il borgo marinaro, all’insegna dello sport puro e della convivialità. Gran finale il 3 dicembre, giorno di conclusione della prima manche di campionato e di assegnazione del prestigioso Trofeo Manfredi Sailing Cup, che premierà le prime imbarcazioni di ogni categoria.

Il Centro Velico Lampetia di Cetraro è pronto ad ospitare l’avvio della prima manche del Campionato che si disputerà nelle acque della cittadina tirrenica dal 22 ottobre al 3 dicembre. Un appuntamento lungo due mesi, durante i quali i migliori equipaggi si sfideranno per conquistare il Trofeo Manfredi e i preziosi punti per il proseguo del campionato che vedrà come tappe successive – quelle della seconda manche – Tropea, Vibo e Reggio Calabria.

Il Campionato, giunto alla XVI edizione, è il risultato della bella sinergia che si è venuta a creare tra i circoli velici del Tirreno, con il sostegno delle infrastrutture logistiche locali. Si inizia con gli appuntamenti di Cetraro da fine ottobre a inizio dicembre con la Manfredi Sailing Cup, manifestazione che ha patrocinio del Comune di Cetraro, della FIV Calabria e Basilicata e del CONI Cosenza. Si proseguirà a marzo a Vibo Marina con il Trofeo Marina Carmelo e a Tropea con il trofeo MYC. Il campionato si concluderà a Reggio Calabria, con la Spartivento Beneteau Cup prevista ad aprile.

L’organizzazione delle Regate, su delega della Federazione Italiana Vela, è a cura dei circoli velici: Circolo Velico Santa Venere, Centro Velico Lampetia, RCYC Reggio e con la collaborazione della Lega Navale di Cetraro e della Lega Navale di Tropea.

Anche quest’anno ci saranno percorsi e classifiche differenziate per le Classi Regata/Crociera + Gran Crociera e la classe a Vele Bianche. In questo gruppo potranno rientrare gli equipaggi di due persone, con una bella novità: sarà possibile correre in coppia uomo/donna (marito e moglie, padre e figlia, zia e nipote ma anche solo amico e amica) per combattere la difficoltà a trovare equipaggio.

Si tratta di un campionato che dà la possibilità ad armatori ed equipaggi non solo di regatare in più campi di regata, con condizioni meteomarine differenti, ma di ammirare tutta la costa tirrenica della Calabria, da nord a sud. Si va dalla scogliera dei Rizzi, a picco sul mare di Cetraro, alla meravigliosa cornice naturale che offre lo stretto di Messina, lambendo la spettacolare costa della Città della Cultura 2022, Tropea e quelle della vicina Vibo Valentia.

Inoltre la formula del Campionato itinerante permettere alle centinaia di partecipanti di gustare i sapori e scoprire, al contempo, le bellezze che offrono i borghi ospitanti. Per ogni tappa, infatti, come nelle passate edizioni, i circoli organizzatori hanno previsto le “Tappe dei sapori” con visite nei centri storici che ospitano il campionato per dare modo ai velisti di ammirare vicoli, palazzi e panorami mozzafiato il tutto condito con i piatti tipici del luogo. Una formula che negli anni passati, a detta dei partecipanti, si è rivelata vincente!

A Cetraro è prevista la partecipazione di circa 20 imbarcazioni – sostengono dal CVL Cetraro – e grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale e della dirigenza del Porto turistico di Cetraro potremo ospitare le imbarcazioni che verranno a trovarci dalle altre località costiere. Purtroppo – continuano dal Velico di Cetraro – abbiamo dovuto rinunciare al Campionato nazionale d’area di vela d’altura, in programma tra aprile e maggio 2023, perché nel porto di Cetraro sono previsti importanti lavori. Così come siamo sicuri che l’amministrazione e la dirigenza del porto ci affiancheranno anche nella risoluzione del problema dello scivolo, che ha causato l’interruzione dei corsi di vela nella stagione 2022, allo stesso modo siamo certi che questo sarà un ottimo avvio di campionato per la vela d’altura sul tirreno calabrese, uno degli eventi più importanti del Sud Italia che vedrà impegnati, oltre a tanti forti equipaggi del sud Italia, anche gli ex allievi della scuola di vela del Centro Velico Lampetia grazie alla disponibilità degli armatori.

No Comments